Home page - Sito web ufficiale

DIRETTORE
Emanuele LEONE
E-Mail: emanuele.leone@beniculturali.it 

                                       Avvisi

Regolamento servizi di Sala Studio mese di Dicembre 2018 (Leggi la news) pdf

In ottemperanza al nuovo Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (GDPR) in vigore dal 25 maggio 2018, si comunica che L’Archivio di Sato di Enna,conserva in modo sicuro i dati dei propri utenti, forniti in occasione dell’ammissione alla sala di studio o in occasione di incontri e di corrispondenza con la nostra struttura.Tali dati non verranno in nessun caso ceduti o condivisi con terze parti.
L’utenza ha il diritto di chiederne, a questo Archivio di Stato, la rettifica oppure la cancellazione del proprio indirizzo mail dal nostro database, qualora non fosse più interessata a ricevere comunicazioni in merito alle attività istituzionali inviando una mail, con oggetto “Cancellami”, all’indirizzo:         as-en@beniculturali.it
In assenza di questa comunicazione, si considera espressa la volontà di rimanere in contatto con questo Istituto acconsentendo a ricevere notizie sulle attività dell'Istituto.   
Estratto Reg.UE 679


Si avvisano i sigg.ri studiosi che, a causa della carenza di personale, per i servizi di Sala è consigliata prenotazione e appuntamento telefonico al n. 0935/37347 con il personale addetto.

Si informano i Gentili Fornitori che a seguito dell'approvazione della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge Stabilità 2015), a partire dal 1° gennaio 2015 è entrata in vigore una nuova modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi effettuate nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni (c.d. split payment o “scissione dei pagamenti”). Il comma 629 stabilisce che le Pubbliche Amministrazioni acquirenti di beni e servizi, devono versare direttamente all'erario l'imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori. Pertanto per le operazioni fatturate dal 1° gennaio 2015: a) il Fornitore dovrà continuare ad emettere regolare fattura con addebito di IVA, con l’annotazione “scissione dei pagamenti”;b) la P.A.  pagherà al fornitore soltanto l'imponibile e verserà l'IVA direttamente all'Erario secondo le modalità stabilite con un emanando Decreto. Gli unici casi di esclusione riguarderanno: • le prestazioni di servizio soggette a ritenuta alla fonte a titolo di imposta sul reddito (es. prestazioni dei professionisti) • le prestazioni soggette al reverse charge.

Si avvisa  che in attuazione del Decreto MEF 3 aprile 2013,n. 55 " Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle PP.AA.,ai sensi dell'art.1, co.209/2016, della L.24/12/2007,n.244" il codice univoco IPA di questo Istituto è L6PLP2. Tale codice sarà permanentemente disponibile nell'indirizzo in calce alla presente pagina.

 fb

34- notaio M. Barone

News

04/12/2018

Regolamentazione servizi di Sala mese di dicembre 2018

Regolamentazione servizi di salaLeggi

14/10/2018

Mostra “Crescimanno, Baroni di Capodarso, nelle fonti documentarie tra Enna e Piazza Armerina”.

Mostra Domenica di Carta 2018Leggi

28/05/2018

Aggiornamento politica privacy - Regolamento UE 2016/679

Trattamento e protezione dei dati personali (GDPR) in vigore dal 28/05/2018.Leggi

29/08/2017

Art. 108 co 3 e 3 bis D.L.vo 42/2004, a seguito entrata in vigore L. 124/2017

Riproduzione fotografica con mezzi propri Leggi

29/03/2016

Sospensione servizio di ricerche genealogiche per corrispondenza

Sospensione servizio di ricerche genealogiche per corrispondenzaLeggi