Fatturazione elettronica

01/01/2015

Fatturazione elettronica

Si informano i Gentili Fornitori che a seguito dell'approvazione della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge Stabilità 2015), a partire dal 1° gennaio 2015 è entrata in vigore una nuova modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi effettuate nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni (c.d. split payment o “scissione dei pagamenti”). Il comma 629 stabilisce che le Pubbliche Amministrazioni acquirenti di beni e servizi, devono versare direttamente all'erario l'imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori. Pertanto per le operazioni fatturate dal 1° gennaio 2015: a) il Fornitore dovrà continuare ad emettere regolare fattura con addebito di IVA, con l’annotazione “scissione dei pagamenti”;b) la P.A.  pagherà al fornitore soltanto l'imponibile e verserà l'IVA direttamente all'Erario secondo le modalità stabilite con un emanando Decreto. Gli unici casi di esclusione riguarderanno: • le prestazioni di servizio soggette a ritenuta alla fonte a titolo di imposta sul reddito (es. prestazioni dei professionisti) • le prestazioni soggette al reverse charge.